Un ricordo dell’incontro al CVP con Martin Wangh

Un ricordo dell’incontro al CVP con Martin Wangh di Mario Magrini Nell’autunno del 1993 il Prof. Sacerdoti invitò al CVP Martin Wangh a tenere una relazione su una sua riflessione intitolata: “L’ elaborazione (working through) dell’esperienza nazista all’interno della Comunità Psicoanalitica Germanica”.   L’invito avveniva in un momento in cui a livello internazionale l’IPA si […]

Metamorfosi della pulsione

Metamorfosi della pulsione

A cura di Franca Munari e Enrico Mangini

Questo libro presenta una sequenza di testi di autori contemporanei, impegnati nella ricerca psicoanalitica, che qui convergono per lavorare il metamorfico divenire della pulsione nella teoria e nella clinica psicoanalitica.

Storia e Transfert: un terreno comune per due discipline

cesare musatti

di Patrizia Paiola

Il Convegno “Cento anni di psicologia a Padova e in Italia” riveste per gli psicoanalisti del CVP e della SPI, un’importanza di rilievo poiché va a toccare un nodo cruciale, riguardante il rapporto storico e scientifico tra la Psicoanalisi come “scienza dell’inconscio” e le scienze “ufficiali” universitarie: le “scienze dure” o “esatte”, com’erano chiamate

Lock and Key

Locke and Key

di Cristiano Lombardo

“Locke & Key” è una serie televisiva statunitense basata sulla serie di albi a fumetti di Joe Hill e Gabriel Rodríguez, prodotta e trasmessa da Netflix

Knot Green Campanile

Leggere Green ripensando al metodo psicoanalitico di Patrizio Campanile Consapevole che i limiti di questa nota fanno sì che il titolo prometta più di quanto il testo può offrire, voglio proporre alcuni pensieri che possono contribuire alla riflessione che stiamo conducendo al Centro Veneto sul metodo psicoanalitico. Nel 1997 Green, in occasione del Congresso della […]

knot green Munari

La ruota delle meraviglie, ovvero l’Edipo è per sempre di Franca Munari La diversità delle configurazioni cliniche osservate nel campo psicoanalitico potrebbe essere paragonata a un sistema mitico il cui luogo geometrico sarebbe la rosa assente da ogni bouquet: l’Edipo introvabile. Ma una volta ancora, ci sarebbe l’inevitabile allusione al mito di riferimento collocato in […]