Sezione Locale della Società Psicoanalitica Italiana

Gruppo Sul SOGNO

OGGETTO: 

 

  • Fondazione: fine 2016
  • Argomento: già durante l’esecutivo di Maria Vittoria Costantini e Maria Pierri del CVP, C. Lombardo aveva proposto l’organizzazione di un convegno sul Sogno che purtroppo poi non è stato possibile allestire stante la vastità e l’eterogeneità degli argomenti da affrontare. Alcuni anni dopo abbiamo pensato di ritornare a quest’idea fondando un gruppo di lavoro che incontrandosi con cadenza mensile nel corso degli anni avrebbe potuto sviluppare più compiutamente gli argomenti emergenti. Fin dalla prima stesura della Traumdeutung ad opera di S. Freud il lavoro nella stanza d’analisi è in buona misura transitato per “la via regia” che come diceva il Maestro portava all’inconscio. Da allora una mole pressoché sterminata di contributi si è innestato su questo filone annoverando contributi teorici fondamentali da parte dei maggiori analisti, come Bion, Winnicott, Ogden solo per citarne alcuni. 
  • Metodo di lavoro: abbiamo pensato che questo gruppo di lavoro e di studio non potesse nascere che dalla clinica, quindi partendo dalla trascrizione da parte dell’analista di una seduta in cui viene raccontato un sogno e che l’unico metodo realmente efficace per approcciarsi a questo tipo di materiale clinico fosse, anche per il gruppo di studio, quello delle “libere associazioni”. I partecipanti al gruppo vengono invitati a portare, ove possibile, il proprio materiale seguendo alcune semplici norme di trascrizione, ad esempio omettendo i propri interventi, soprattutto quelli interpretativi, in modo da lasciare il gruppo il più possibile libero di associare sui contenuti emergenti del sogno senza farsi condizionare dal “già conosciuto”. Per lo stesso motivo vengono ridotte al minimo le informazioni “di realtà” e della storia del paziente. Tutto questo materiale verrà poi reintegrato in una seconda fase del lavoro che farà seguito a quella più liberamente associativa.
    Potremmo dire che il lavoro si svolge seguendo due direzioni: una “orizzontale” che non vuole rinunciare alle lenti fornite dai più vari contributi teorici attraverso i quali guardare di volta in volta al testo delle sedute, lenti che, in questo modo, possono soffermarsi o mettere in evidenza aspetti o punti di vista differenti del materiale. Un’altra direzione, maggiormente “verticale”, consiste invece nell’analizzare più sogni appartenenti a diverse sedute della stessa coppia analitica, svoltesi a una certa distanza di tempo le une dalle altre, in modo da poterne osservare il cambiamento, l’evoluzione e l’involuzione.  

 

COMPOSIZIONE: al Gruppo possono partecipare soci e candidati dal terzo anno in poi (secondo le regole del CVP e della SLT) del Centro Veneto di Psicoanalisi.

 

FREQUENZA: Ogni 3° mercoledì del mese.

 

NUOVE PARTECIPAZIONI: Il gruppo è aperto a tutti i membri del CVP e ai candidati della sezione locale di training previamente iscritti alle attività del Centro e che ne facciano richiesta ai conduttori.

 

REFERENTI e CO-CONDUTTORI:

Prof.ssa Maria Vittoria Costantini 

mariavittoria.costantini1@gmail.com 

Dott. Cristiano Lombardo

Cristiano.iphone@gmail.com 

 

ATTIVITA’: Il gruppo ha in programma di produrre contenuti teorico-clinici e giornate di studio.