Sezione Locale della Società Psicoanalitica Italiana

Psicoanalisi della vita quotidiana. L’umanità è in pericolo?

“Psicoanalisi della vita quotidiana. L’umanità è in pericolo?” di Antonio Alberto Semi
“Psicoanalisi della vita quotidiana. L’umanità è in pericolo?” di Antonio Alberto Semi

Autore: Antonio Alberto Semi

Titolo: “Psicoanalisi della vita quotidiana. L’umanità è in pericolo?”

Editore: Raffaello Cortina Editore

Collana: Minima

Anno pubblicazione: 2014

Pagine: 210

Quarta di copertina:

Quotidianità, straordinarietà, uguaglianza, soggettività: quattro termini che la psicoanalisi ha sovvertito facendo vedere i legami strettissimi che li uniscono. Chi contrappone la straordinarietà alla quotidianità o l’uguaglianza alla soggettività nega la complessità dell’animo umano, adattandosi al tentativo in corso di ridurre l’individuo a macchina biologica o sociale. Scritto da un grande psicoanalista, questo libro restituisce il senso dell’impresa psicoanalitica, un’impresa letteralmente rivoluzionaria, che ha dischiuso all’umanità prospettive realistiche di emancipazione e libertà. Contro il buonismo dell’analista comprensivo e accogliente o l’implicito catastrofismo di chi vede psicosi dappertutto. Con molti esempi clinici tratti dalla pratica quotidiana, Semi mostra l’inesauribile ricchezza dell’inconscio e la sua alterità irriducibile e selvaggia, presenti in ciascuno di noi. Negare questa dimensione dell’animo umano significa prestarsi a creare un nuovo tipo di schiavo.

Biografia autore:
Antonio Alberto Semi è Membro Ordinario con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana ed è stato direttore della Rivista di Psicoanalisi. Nelle edizioni Raffaello Cortina ha pubblicato, tra gli altri, La coscienza in psicoanalisi (2003) e Il metodo delle libere associazioni (2011).

Condividi questa pagina: