Sezione Locale della Società Psicoanalitica Italiana

“Le fonti dello psichico. A partire dal pensiero di Agostino Racalbuto”

“Le fonti dello psichico. A partire dal pensiero di Agostino Racalbuto”
“Le fonti dello psichico. A partire dal pensiero di Agostino Racalbuto”

Autore: Enrico Mangini e Marco La Scala (a cura di)

Contributi: Francesco Conrotto, Maria Vittoria Costantini, Antonio Di Benedetto, Giuseppe Di Chiara, Cristina Esposito, Fausta Ferraro, Giovanna Giaconia, Amalia Giuffrida, Paola Golinelli, Marco La Scala, Mario Magrini, Enrico Mangini, Franca Munari, Giuseppe Pellizzari, Celestina Pezzola, Agostino Racalbuto

Titolo: “Le fonti dello psichico. A partire dal pensiero di Agostino Racalbuto”

Editore: Borla

Collana: Temi del Centro Veneto di Psicoanalisi “Giorgio Sacerdoti”

Anno pubblicazione: 2009

Pagine: 208 p., Brossura

Quarta di copertina:

I Temi del Centro Veneto di Psicoanalisi “Giorgio Sacerdoti” escono con questo secondo numero dedicato al tema “Le fonti dello psichico” e al pensiero di Agostino Racalbuto. Questo libro segue la raccolta di scritti pubblicata nel 2004 su “Verità storica e psicoanalisi”. Il lavoro teorico clinico che Agostino Racalbuto ci ha trasmesso attraverso i suoi scritti è sicuramente un patrimonio umano e scientifico che si sta affermando come un’area feconda nel panorama psicoanalitico italiano. Il suo non è solo un pensiero da conservare, ma anche da osservare e valutare nella sua evoluzione. Questo libro ne vuole essere una testimonianza. Alla presentazione di Giuseppe Di Chiara segue uno scritto di Agostino Racalbuto, già presente on line, che per la prima volta vede le stampe in questa raccolta, dal titolo “Pensare. L’originario della sensorialità e dell’affetto nella costruzione del pensiero”. Di seguito, si è voluto lasciare un ampio spazio al tema dell’Originario e alla nascita del pensiero simbolico anche attraverso un raffronto teorico clinico con uno dei concetti più sentiti e originali di Racalbuto, che si colloca tra il sentire e il rappresentare: l’affetto-sensazione e le sue trasformazioni. Procedendo nella lettura dei lavori ci si sposta sul versante dell’organizzazione edipica, del maschile e del femminile prima e dopo l’Edipo. Molti sono i riferimenti di Racalbuto, anche a partire da altri ambiti teorici, che sottolineano il valore del conflitto edipico come asse portante e punto fermo del pensiero psicoanalitico. Nodo e snodo, verso il prima e verso il dopo di questa forma di organizzazione psichica. Un terzo gruppo di lavori affronta il tema dell’adolescenza, epoca di ridefinizione dell’identità personale e “crocevia di ogni possibile evoluzione”, da Racalbuto definita un tempo “al limite”, sia in quanto soglia verso il mondo degli adulti, sia per il carattere tumultuoso di molte crisi adolescenziali.

Infine la trasmissione della psicoanalisi nel “fare” e nel “dire”, di cui Agostino Rcalbuto è stato maestro.

In copertina: Anna Busato, Nascita di un pensiero (2005).

Biografia autore:

Enrico Mangini, psicoanalista, membro ordinario con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana, vive e lavora a Padova. Laureato in Medicina, con specializzazioni in Psichiatria e Neuropsichiatria infantile, è ricercatore presso il dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata dell’Università degli Studi di Padova. Professore aggregato, insegna Modelli teorici di clinica psicoanalitica nello stesso ateneo. È stato presidente del Centro Veneto di Psicoanalisi e redattore della Rivista di Psicoanalisi. Ha pubblicato Lezioni sul pensiero freudiano (Milano 2001), Le fonti dello psichico (con Marco La Scala, Roma 2009) e Metamorfosi della pulsione (con Franca Munari, Milano 2014).

 

Marco La Scala è medico, psichiatra, neuropsichiatra infantile, psicoanalista membro ordinario con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana e dell’IPA. È stato presidente del Centro Veneto di Psicoanalisi e responsabile del Servizio di Consultazione Clinica. Coautore dei libri: Corpo-mente e relazione (Dunod, 1998); Impasse in psicoanalisi e patologie narcisistiche (Dunod, 1998); Pensare per immagini (Monografia Rivista di Psicoanalisi, 2005). Cocuratore e coautore dei libri: La nascita della rappresentazione tra lutto e nostalgia (Borla, 2001); Il lavoro psicoanalitico sul limite (FrancoAngeli, 2008); Le fonti dello psichico (Borla, 2009).

Condividi questa pagina: